Spillatore per birra: Migliori professionali, da casa e da tavolo con prezzi e opinioni

Lo spillatore di birra è uno strumento in grado di servire nella maniera più adeguata questa bibita gassata, grazie alle funzioni di controllo del flusso e della quantità di anidride carbonica erogata.

Chiunque sia un vero appassionato, conosce perfettamente la differenza tra il sapore di una birra in lattina e la sua rispettiva versione alla spina.

Nonostante la qualità di una bevanda spillata sia nettamente superiore però, spesso ci si accontenta di acquistare al supermercato il proprio marchio preferito da riporre poi in frigorifero per quelle volte in cui abbiamo il desiderio di una bella birra ghiacciata.

Tuttavia accade a volte di ritrovarsi a desiderare di avere davanti un boccale da pub, con una bella schiuma e la giusta dose di bollicine, anche a casa propria, ma è innegabile che quella qualità difficilmente sarà mai ottenibile da una birra in lattina.

Eppure non tutti sanno che è possibile ottenere una bella birra fresca alla spina anche a casa propria, utilizzando uno spillatore professionale adatto all’uso domestico, che ci permetterà di gustare in qualsiasi momento della giornata un prodotto di qualità, direttamente dal divano, senza dover lasciare la nostra casa.

L’acquisto di uno spillatore da casa consentirà di condividere con i propri cari e gli amici con cui condividiamo il nostro tempo libero, una vera esperienza di gusto, animando magari quelle serate in cui siamo meno propensi ad uscire ma vogliamo comunque organizzare una serata divertente o una bella cena.

Possedere uno spillatore domestico inoltre permette di scegliere secondo il gusto personale le tipologie di birra preferite, facendo adeguata scorta ad un prezzo molto più conveniente rispetto a bottiglie e lattine, che sebbene siano molto più diffuse non permettono in realtà di conservare a lungo invariate le qualità, il gusto ed il sapore della birra.

Se sei un vero appassionato non potrai rinunciare ad avere questo comodo alleato in casa, che non solo mette a disposizione una birra sempre fresca e gustosa in ogni momento della giornata, ma che è in grado di mantenerne inalterato il sapore a lungo consentendo di variare a piacimento la temperatura e il livello di frizzantezza.

Ma come scegliere lo spillatore per birra più adatto all’uso casalingo? Esistono infatti diversi modelli in commercio che si avvicinano all’uso professionale e permettono di ricreare una vera e propria zona bancone come nel tuo pub preferito.

Per essere sicuri di acquistare uno strumento che saremo in grado di utilizzare è però necessario capire il funzionamento e le principali caratteristiche da valutare prima dell’acquisto per essere sicuri di non portare a casa un oggetto che non saremo poi in grado di utilizzare o posizionare da nessuna parte.

Vediamo insieme nel dettaglio il funzionamento di uno spillatore e quali sono i punti chiave che possono guidare verso l’acquisto perfetto.

Come funziona uno spillatore per birra?

Uno spillatore per uso domestico funziona in maniera del tutto analoga agli spillatori professionali. È dotato infatti di una leva che, se tirata, permette al gas confezionato in un apposito barile di permettere la fuoriuscita della birra.

LA MIGLIORE
Klarstein Spillatore
MIGLIOR COMPROMESSO
Klarstein Hopfenthal - Spillatore Birra,...
ECONOMICA
THE SUB VB650810 - Spillatore di Birra,...
Klarstein Spillatore
Klarstein Hopfenthal - Spillatore Birra,...
THE SUB VB650810 - Spillatore di Birra,...
Prezzo non disponibile
205,99 EUR
100,93 EUR
LA MIGLIORE
Klarstein Spillatore
Klarstein Spillatore
Prezzo non disponibile
MIGLIOR COMPROMESSO
Klarstein Hopfenthal - Spillatore Birra,...
Klarstein Hopfenthal - Spillatore Birra,...
205,99 EUR
ECONOMICA
THE SUB VB650810 - Spillatore di Birra,...
THE SUB VB650810 - Spillatore di Birra,...
100,93 EUR

Il gas è tenuto sotto pressione e regolato da una valvola di sicurezza che ne impedisce la fuoriuscita non regolata impedendo pericolosi effetti.

La birra a sua volta viene fatta transitare prima di fuoriuscire in una bobina posta lungo il percorso che fungendo da compressore diminuisce la temperatura dell’aria e raffredda in questo modo il liquido che potrà essere servito ghiacciato come da preferenza.

Il montaggio stesso è molto facile e può essere eseguito anche da chi ha poca esperienza con questo tipo di apparecchi.

È sufficiente infatti rimuovere la protezione dal fusto e inserirlo all’interno dell’apparecchio che andrà poi collegato ad una presa di corrente. Questo permetterà di raggiungere la giusta temperatura di utilizzo. Dopo 20-30 secondi dall’accensione, a seconda del modello, potrai iniziare a spillare la tua birra.

Per quanto riguarda i consumi è necessario considerare che questo tipo di apparecchi ha generalmente una potenza massima di circa 80 watt, e non rappresenta quindi un grosso peso per la bolletta domestica.

I fusti possono essere acquistati a seconda del proprio gusto personale, scegliendo il marchio e la tipologia di birra che più ti piace sia tra i brand più conosciuti che tra le birre artigianali, sempre a patto di avere a disposizione uno spillatore compatibile.

Si tratta di apparecchi che richiedono un adeguato spazio in casa per poter essere posizionati ed utilizzati comodamente, ma che presentano una serie di vantaggi in grado di rendere l’acquisto assolutamente conveniente per tutti gli amanti della birra.

I vantaggi:

Spillatore professionale per birra

  • Innanzitutto uno spillatore permette di avere una birra fresca in qualunque momento della giornata. Una volta avviata la prima accensione del dispositivo con il nuovo fusto, il raffreddamento è immediato e non richiede tempo come nel caso del frigorifero.
  • Consente di ottenere una birra di qualità, sia perché molti marchi riservano i prodotti migliori alla vendita in fusti e non distribuiscono invece molti tipi di birra in lattina o bottiglia in quanto questo metodo di conservazione non permette di mantenere inalterato a lungo il prodotto, sia perché lo spillatore stesso favorisce lo sviluppo di aromi e sapori al momento dell’utilizzo.
  • Il risparmio è garantito, poiché per lo stesso prezzo potrai avere molti più litri di birra in fusto rispetto alle confezioni del supermercato.
  • Si producono molti meno rifiuti e potrai scordarti del vetro e dell’alluminio accatastati in attesa di essere buttati.

Le diverse tipologie di spillatrice:

Offerta1
Philips Perfect Draft HD3720/25 Sistema...
  • Birra fresca per 30 giorni a 3°gradi
Offerta2
H.Koenig BW1778 Spillatrice per Fusti...
  • Compatibile con i fusti heineken ed i fusti da 5 l pressurizzati, facilmente reperibili nei supermercati
Offerta3
Offerta4
Krups THE SUB Spillatore di Birra da...
  • THE SUB Compact Edition: spillatore di birra da casa in colore nero. Da usare in combinazione con i TORPS: richariche di birra da 2 litri.
5
Klarstein Skal - Spillatore Birra,...
  • GODIMENTO OTTIMALE DELLA BIRRA: appena spillata, ha un sapore migliore. L'erogatore Klarstein prevede consumo di birra continuo dai fusti 5 litri. Grazie al sistema di stampa a cartuccia di gas CO2,...
6
Krups vb700e00 spillatrice di birra...
  • Beertender: la pressione per eccellenza.
7
Gadgy ® Distributore di Birra |...
  • Potete anche usare questa Beer Dispenser da tavolino per distribuire tutti i tipi di bevande, come succhi, succhi di frutta, vino, caffè di ghiaccio, pugno o limonata: riempirlo con acqua, aggiungere...

Le principali tipologie di spillatrice presenti in commercio sono due, riconoscibili in base alla destinazione d’uso.

Possiamo infatti individuare delle spillatrici destinate all’uso professionale, molto più ingombranti e con una capacità di litri maggiore, e quelle destinate all’uso domestico, più piccole e meno capienti, sono perfette per servire dai 2 ai 5 litri di birra per trascorrere una piacevole serata in famiglia e con gli amici.

All’interno delle spillatrici da casa possiamo individuare poi queste diverse tipologie:

  • Spillatori da tavolo: sono i modelli più comuni, dalle dimensioni contenute, necessitano di un piano d’appoggio per essere posizionati in sicurezza. Possono inserirsi bene in diversi tipi di arredamento a seconda dell’effetto che vorrete ottenere nella vostra personale area bar.
  • Spillatori con ripiano incorporato: più ingombranti, possiedono però il vantaggio di essere venduti con un piano di appoggio incluso, a volte un vero e proprio tavolo, che consente il posizionamento anche in assenza di un mobile dedicato.
  • Spillatori verticali: più originali rispetto ai colleghi, presentano lo stesso funzionamento ma sviluppano il loro volume in verticale, per un design d’effetto.

Come scegliere la migliore spillatrice: recensioni e guida all’acquisto

Acquistare uno spillatore di birra per uso domestico rappresenta un piccolo investimento iniziale in grado di garantire però un risparmio futuro in merito all’acquisto della nostra bevanda preferita.

In questo modo si avrà sicuramente un miglioramento della qualità del prodotto, ma anche una notevole diminuzione della produzione di rifiuti solidi.

Ma come fare per scegliere il prodotto giusto tra tutti gli spillatori in commercio? Vediamo insieme quali sono le caratteristiche a cui prestare maggiore attenzione quando valutiamo un acquisto di questo tipo.

  • La potenza dell’erogatore:

Il primo aspetto da considerare è sicuramente quello della potenza esercitata dallo spillatore in fase di erogazione della birra.

La potenza infatti influenza la pressione esercitata in fase di spillatura determinando la velocità di utilizzo ma anche i consumi che potrebbero pesare in bolletta.

Tuttavia come già detto in precedenza la potenza massima si aggira di solito intorno ai 70-80 watt, che se sommati alla scelta di un apparecchio di classe energetica elevata come A o A+, garantiscono consumi molto contenuti.

  • Il brand:

Esistono numerosi marchi produttori di birre artigianali, in grado di offrire al commercio al dettaglio i loro spillatori.

Poiché però la scelta del marchio del dispositivo può influenzare la compatibilità con i fusti, se non si è molto esperti è bene rivolgersi magari a marchi più famosi o conosciuti, di cui abbiamo già testato le qualità organolettiche della birra e siamo quindi sicuri di acquistare un prodotto che sarà poi di nostro gradimento.

Scegliere un marchio più famoso significa spendere sicuramente qualcosina di più rispetto ad uno di nicchia, ma ci permette anche di avere un’azienda solida in grado di fornire assistenza dedicata in caso di problemi.

  • La regolazione della temperatura:

Ogni birra ha una temperatura di servizio di riferimento, che può essere facilmente letta sulle informazioni del fusto.

Per questo motivo è importante scegliere uno spillatore di birra domestico che sia in grado di regolare la temperatura di servizio adattandosi quindi alle indicazioni del produttore.

Anche la capacità di mantenere a lungo la temperatura desiderata è un fattore importante che deve essere indagato al momento dell’acquisto.

  • Il tempo di raffreddamento:

Un’altra questione importante è quella del tempo di raffreddamento del fusto, che nel caso di uno spillatore efficace si aggira intorno alle 10 ore per un fusto di 5 litri di birra.

A seconda delle modalità di utilizzo è importante scegliere uno spillatore che sia in grado di mantenere per un tempo adeguato la temperatura, specialmente se si sceglie di investire acquistando fusti di 5 litri che non potranno mai essere consumati in un solo giorno.

Alcuni modelli più costosi sono in grado di mantenere inalterate le proprietà organolettiche per 30 giorni, rappresentando un ottimo compromesso per evitare gli sprechi ed avere birra sempre fresca a disposizione.

  • Le dimensioni:

A seconda dello spazio che avremo in casa potremo optare per dispositivi più o meno ingombranti, ma è importante valutare sempre le misure prima dell’acquisto per non incorrere in disagi al momento del posizionamento.

  • Il design:

Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi possiamo sempre valutare se scegliere uno spillatore dal design più classico e vintage, o moderno, magari verticale, per veri party all’insegna del divertimento.

L’importante è che il prodotto acquistato incontri i nostri gusti personali.

  • L’ergonomia del manico:

Poiché utilizzeremo spesso questa parte per far fuoriuscire la nostra birra è bene valutare la comodità del manico della spillatriche, che deve essere impugnata correttamente per esercitare la giusta pressione che permette di servire una birra con la giusta quantità di schiuma.

  • Il display:

Può essere comodo scegliere un modello dotato di display elettronico in grado di fornirci informazioni in merito al livello di raffreddamento o alla quantità di litri rimanenti nel fusto.

Potrai utilizzare questa funzione per regolare la temperatura o per capire quanti altri giorni di conservazione restano ad un fusto aperto da qualche tempo, evitando in questo modo gli sprechi.

Classifica dei migliori spillatori di birra: Caratteristiche e prezzi

Spillatore birra

Di seguito ti proponiamo alcuni modelli catalogati in base al prezzo, dal più costoso al più economico, a cui potrai fare riferimento per scegliere quello perfetto per te.

  • Klarstein Big Dispenser Double – Spillatore per birra professionale

Klarstein Spillatore
  • Completo – Frigorifero con doppio dispenser integrato per birra. Con un volume interno adatto per botti standard da 50 l.

Si tratta di una combinazione eccellente per il servizio di bevande in fusto, tra le quali è inclusa ovviamente anche la birra, con una capacità di ben 50 litri, quasi più vicino all’uso professionale.

La base di appoggio che funge da frigorifero per il fusto scelto può essere abbinata ai rubinetti ed alla bombola di anidride carbonica necessaria per la spillatura, che sono venduti separatamente come accessori.

Il principale vantaggio è dato sicuramente dalla capacità, seguita subito dopo dalla possibilità di mantenere fresco il fusto anche dopo tre mesi dall’apertura.

Le grandi dimensioni sono invece un limite, ma se hai spazio in casa il suo design moderno fa sicuramente la sua figura.

Possiamo consigliarne l’acquisto a chi cerca qualcosa in grado di reggere delle vere e proprie feste casalinghe, mentre probabilmente non è adeguato ad una spillatura nel normale uso domestico.

  • PHILIPS HD3620/25

Philips CucinaHD3620/25 Perfect Draft...
  • Una volta aperto il fusto, Perfect Draft mantiene la birra fresca per 30 giorni a 3°C

Dotato di tutta la cura per i dettagli che da sempre Philips ripone in tutti i suoi elettrodomestici, questo spillatore può essere considerato anche un ottimo elemento di arredo, grazie alla sua eleganza, andando ad arricchire qualunque stanza in cui deciderai di posizionarlo.

È in grado di conservare a temperatura fusti di 6 litri per un massimo di 30 giorni, con temperature minime di tre gradi centigradi.

Compatibile con tutti i principali tipi di fusto, ha però lo svantaggio di non poter regolare la temperatura di servizio, che viene mantenuta costante a tre gradi, andando a penalizzare birre che necessitano di valori più elevati.

Il pratico raccogli gocce removibile ospita facilmente fino a due bicchieri di birra, e può essere smontato con facilità per procedere ad una pulizia efficace.

È un prodotto di marca, in grado di fare efficacemente il suo lavoro se non avete gusti troppo sofisticati e non volete un modello in grado di regolare la temperatura di servizio.

  • KRUPS VB650810 – Spillatore birra da casa

Offerta

Conosciuto anche con il nome di The Sub, per la sua caratteristica forma, è un modello molto diffuso nell’ambito degli spillatori per birra domestici nonché un prodotto iconico per questa azienda.

È compatibile con i marchi produttori di birra più famosi in commercio ed è in grado di isolare il fusto mantenendolo fino a temperature costanti di due gradi centigradi.

Il motore potente, ma silenzioso, garantisce un raffreddamento rapido ma che non pesa in bolletta grazie alla classe energetica A+, ed è capace di mantenere perfettamente freschi i fusti anche fino a 15 giorni dall’apertura, permettendoci quindi di bere con calma la nostra birra senza aver paura di sprecare il prodotto.

L’unico difetto che possiamo segnalare è il fatto che ospita fusti fino ad un massimo di due litri, che sono comunque sufficienti a garantire un’autonomia di spillature per una serata in compagnia.

  • Klarstein Hopfenthal

Klarstein Hopfenthal - Spillatore Birra,...
  • GODIMENTO DELLA BIRRA: il piacere della birra fresca direttamente dalla botte, il distributore di birra Hopfenthal di Klarstein lo rende possibile. A prescindere dalla marca o varietà di birra che...

Grazie al sistema brevettato PerfectDraft, il Klarstein Hopfenthal è in grado di mantenere la birra refrigerata a temperatura costante, senza l’ausilio di anidride carbonica.

Può gestire adeguatamente fusti fino ad un massimo di 5 litri, con un motore potente e poco rumoroso grazie ai suoi 72 watt di potenza, raffreddandoli nel tempo record di 5 ore anche se fino ad una temperatura di 4 gradi centigradi, senza riuscire a raggiungere purtroppo temperature più basse.

Un pratico display ci indica la temperatura raggiunta ed i litri disponibili, oltre ad ulteriori informazioni sulla data di apertura del fusto.

Una grossa pecca è data dal fatto che i fusti aperti vengono conservati per circa una settimana oltre la quale è necessario buttare il contenuto imbevuto, tuttavia se ci si accontenta di un prodotto efficace con tutte le funzioni di base, possiamo trovare in questo spillatore da tavolo un ottimo compromesso a livello di qualità/prezzo.

Ultimo dettaglio non meno importante è sicuramente il suo design avveniristico, che lo rendono quasi simile ad un oggetto del futuro in grado di fare bella figura in qualunque abitazione dal sapore moderno.

  • Royal Catering – Spillatore per Birra Refrigerato

Royal Catering Spillatore Spillatrice...
  • Compatibile con barili di birra da 5 litri in commercio (Ø barile: 18,5 cm)

Passiamo ad una spillatrice regina dell’uso domestico, compatibile con tutti i fusti di birra per una capacità massima fino a 5 litri.

È necessario possedere un piano di appoggio adeguato su cui posizionarla, ma è sufficiente un mobile di circa 50 cm di lato perché le sue dimensioni sono comunque contenute.

È in grado di refrigerare la birra mantenendo una temperatura compresa tra i 2 e i 12 gradi, grazie al sistema di raffreddamento brevettato RCBD-5L di Royal Catering.

Sicuramente molto bella da vedere, è anche facile da pulire grazie al design in acciaio inox ed alla pratica vaschetta raccogli gocce estraibile. Completa il tutto un display al led facile ed intuitivo attraverso il quale potrete monitorare il residuo all’interno del fusto e decidere la temperatura.

  • Klarstein Skal, con sistema CO2

Klarstein Skal - Spillatore Birra,...
  • GODIMENTO OTTIMALE DELLA BIRRA: appena spillata, ha un sapore migliore. L'erogatore Klarstein prevede consumo di birra continuo dai fusti 5 litri. Grazie al sistema di stampa a cartuccia di gas CO2,...

Questo spillatore per birra da appoggio vanta tra le sue caratteristiche principali la possibilità di servire la nostra bevanda preferita sempre alla giusta pressione.

Grazie alle cartucce di anidride carbonica incluse nella confezione infatti, il Klarstein Skal è in grado di gestire comodamente fusti da 5 litri, ed è compatibile con tutte le principali marche in commercio, per le quali presenta anche una serie di comodi adattatori.

Molto silenzioso, grazie al sistema di raffreddamento ad acqua mantiene la birra fresca nel tempo ed è in grado di raggiungere rapidamente la temperatura desiderata che anche in questo caso può essere impostata comodamente tramite display dedicato.

Il suo pregio principale è dato sicuramente dai consumi minimi, praticamente invisibili in bolletta, nonostante la struttura solida ed il motore potente.

  • H.Koenig BW1880 – Spillatrice per birra economica

H.Koenig BW1880 Spillatrice per Fusti...
  • Compatibile con i fusti heineken e con tutti i fusti universali pressurizzati e non pressurizzati da 5 litri

Parliamo anche in questo caso di un’altra spillatrice a banco per uso domestico che si distingue stavolta per la robustezza dei materiali, in acciaio inox, che le donano un aspetto elegante e dal design moderno.

Compatibile con tutti i principali marchi di birra, ospita fusti fino a 5 litri, sia pressurizzati che non pressurizzati, che è in grado di raffreddare autonomamente a temperature comprese tra i 2 e i 12 gradi.

Viene fornito con tre cartucce di CO2 per iniziare immediatamente a spillare la nostra birra preferita, mentre il raffreddamento viene raggiunto in circa 12 ore dalla accensione.

Come funziona aggiuntiva che manca a molti competitor di fascia più alta, troviamo un beccuccio in grado di regolare con attenzione la quantità di schiuma al momento della spillatura, permettendo così di ottenere dei boccali perfetti proprio come al bar.

  • Spillatrice per birra Klarstein Tap2Go

KLARSTEIN Tap2Go Mobile - Impianto per...
  • GUSTO FRESCO: Il sistema di spillatura della birra Klarstein Tap2Gomobile 2 in 1 con raffreddatore di bevande assicura fresco piacere nella degustazione della birra da botti da 5 litri. Il dispositivo...

Passiamo infine al nostro modello più economico, una vera chicca di casa Klarstein in grado di arricchire qualunque taverna donando design e funzionalità.

Si tratta di un dispositivo 2 in 1 in grado di permetterci sia di spillare la nostra birra preferita mantenendola alla temperatura desiderata, sia di fungere da apparecchio refrigerante per bottiglie di vino, o spumante, come un vero frigorifero, per temperature fino a un minimo di 3 gradi.

Di colore nero, elegante, è molto bello da vedere, e regge tranquillamente delle serate in compagnia garantendo un servizio ottimale per fusti da massimo 5 litri di birra, da scegliere tra i marchi compatibili.

Ha però un peso di circa 6 kg, che se da un lato contribuiscono a dargli robustezza, dall’altro potrebbero comportare problematiche nel caso in cui si intenda utilizzarlo come frigorifero portatile per gestire una serata diversa dal solito.

Grazie alla TECNOLOGIA EASYTAP infatti questo dispositivo dovrebbe essere utilizzato anche in auto tramite accendisigari, accompagnando in questo modo anche delle divertenti serate all’aperto.

Pratico da pulire, è evidentemente ben progettato, con una attenzione dedicata ai particolari che permettono di smontare e pulire efficacemente tutte quelle parti in cui potrebbe annidarsi dello sporco o dei residui di birra.

Consigli per l’uso:

Oltre all’acquisto corretto è importante non sottovalutare la manutenzione necessaria per mantenere valido il tuo apparecchio nel tempo. Si tratta infatti di macchinari molto semplici da utilizzare ma per i quali basta poco come un movimento sbagliato per compromettere un intero fusto di birra.

È importante quindi scegliere il posto giusto in cui posizionare la macchina, accanto ad una presa di corrente e con un ripiano stabile che possa ospitarla. Non deve essere esposta alla luce diretta del sole o all’umidità, in modo da preservare invariata la qualità della birra.

Al momento dell’utilizzo è bene rispettare i tempi di raffreddamento, che devono a loro volta essere impostati secondo le indicazioni del produttore del fusto. Solo così infatti potremo gustare la nostra birra nel modo più corretto.

Un altro fattore a cui prestare attenzione poi è quello della compatibilità dei fusti. È bene scegliere infatti birre i cui fusti sono compatibili con il nostro spillatore e questo è molto determinante in fase d’acquisto.

Possiamo altrimenti scegliere di investire qualche soldo in più acquistando uno spillatore universale, che ci permetterà di sperimentare diversi gusti nelle nostre serate.

Infine è bene ricordare che la birra è pur sempre una bevanda alcolica della quale fare un uso moderato in maniera limitata e responsabile. Mettere a rischio la propria salute non è mai conveniente.

La spillatura perfetta, alcune curiosità:

Per ottenere il massimo dalla tua birra dovrai poi esercitarti nella spillatura, scegliendo i boccali più adatti e soprattutto affinando la tecnica in modo da ottenere la giusta quantità di schiuma.

Può esserti utile sapere che a seconda del Paese la tecnica varia e pertanto potrai trovare birre servite in maniera differente nei diversi pub d’Europa. Di base è necessario inclinare il bicchiere e lasciar scendere il liquido senza interruzioni, fino a quando la birra fuoriesce dal bordo.

In Olanda ad esempio la schiuma in superficie viene eliminata con una spatola, mentre i tedeschi preferiscono spillare prima una modesta quantità di birra, chiudere il rubinetto ed attendere la scomparsa della schiuma, per poi passare a riempire il boccale fino all’orlo.

E tu come preferisci bere la tua birra?

Leave a Reply